Ricerca di mercato: 3 metodi per posizionare il tuo brand

ricerca di mercato

La ricerca di mercato a cosa serve?

Perchè alcuni brand riescono a posizionarsi molto bene nel linguaggio, nei comportamenti e nella quotidianità delle persone?

Se io ti dico “Scotch”, che cosa ti viene in mente?

Sicuramente ti viene in mente il nasto adesivo. Infatto “schotch” è il nome di un marchio e no di un prodotto, ma è entrato talmente tanto nella
nostra testa, che automaticamente quel nome lo associamo al nastro adesivo.

Con l’avvento di internet, e con una montagna di offerte che vediamo ogni giorno, la fedeltà ad un brand, in questo
momento storico è in calo, e costruire una solida base di clienti è molto importante.

Quando vogliamo acquistare, tentiamo di valutare diverse offerte, questo perchè internet ci ha reso tutti acquirenti esperti.

Di conseguenza, andiamo a vedere alcune strategie che ti possono essere utile fin da subito:

Interroghiamo google e iniziamo a raccogliere informazioni.

CERCA: -> Keyword tua nicchia +…(una delle keyword in basso)

Sogno, Speranza, Desiderio [Dream, Hope, Desire].

Problema, Frustrazione, Bisogno / Necessità [Problem, Frustration, Need].

Paura, Incubo, Dolore / Sofferenza [Fear, Nightmare, Pain].

Ansia, Panico, Vergogna, Umiliazione, Disperazione, Confusione, Rabbia
[Anxiety, Panic, shame , Humiliation, Desperation, Confusion, Anger].

Ti consiglio di fare sia ricerche in Italiano che in inglese.

Prendi un pagina bianca di word e inizia a scrivere alcune cose che fanno i tuoi concorrenti, come ti puoi differenziare, che cosa
puoi fare di più e diverso e come puoi soddisfare i bisogni del tuo cliente ideale.

CERCA: -> Keyword tua nicchia + falsi miti/errori comuni

E inizia ad aprire le pagine dove andrai a registrare errori e falsi miti del tuo mercato che ti permetteranno di creare contenuti per le tue pagine.

Cosi è il lavoro iniziale di un copywriter, e il processo di ricerca è la colonna portante che poi porta a scrivere una struttura disegnata sul cliente ideale. Questo permette al potenziale cliente di pensare: “Sembra proprio che parli con me”.

Ti fornisco altri due script per le tue ricerche:

CERCA: -> Keyword tua nicchia + Vantaggi/ svantaggi

CERCA: -> Keyword tua nicchia + Critiche/obiezioni

Una volta fatto questo enorme lavoro di ricerca, passiamo al secondo punto per posizionare il tuo brand:

2. COME TROVARE ELEMENTI DIFFERENZIANTI PER IL TUO BRAND

Inziamo col fare un brainstorming per fare emergere cosa contraddistingue il tuo marchio:

In linea di principio dovresti essere in grado di rispondere a queste domande in modo rapido e senza pensarci troppo. E ancora meglio se sei in grado di promuovere questi valori nella tua attività.

Le informazioni che estrai da queste domande ti possono aiutare magari a creare anche una pagina dei “Valori aziendali” cosi da enfatizzare il messaggio del tuo brand, oppure tramite la pagina recensioni, mostrando cosa pensano i clienti del tuo prodotto.

La cosa importante è che devi metterti dalla parte del cliente, immergerti dentro di lui e cercare di capire cosa pensa, cosa vuole e il perchè dovrebbe scegliere te.

Quali sono altri aspetti da considerare per entrare nella testa del tuo cliente ideale?

Sempre altre domande:

Voglio che rilegga più volte questo passaggio, perchè è la fase dove la tua attività acquisisce le informazioni utili a farla prosperare nel tempo.

3. CREA LA TUA PROPOSTA UNICA DI VALORE

Creare e deteminare questo aspetto della tua attività è un passo davvero importante della tua strategia. Lo scopo è fornire elementi differenzianti
rispetto alla concorrenza cosi da fornire un motivo per acquistare da te.

Puoi creare una storia, un modo di fare, un aspetto uniche che caratterizza i tuoi prodotti.

Learnn

 

Luca Mastella ha creato una delle piattaforme di formazioni più visitate d’italia. La piattaforma Learnn è una delle poche piattaforme che ti dà accesso a centinaia di ore di formazione a poco più di 10 euro al mese.

Non solo la formazione è di alta qualità, ma il modo in cui i corsi vengono aggiornati, ti permette di mantenere aggiornate costantemente le skills acquisite.

Invece di dare un prezzo ad ogni singolo corso, il team di learnn ha creato una membership davvero vantaggiosa, che ospita ormai più di 20.000 utenti, ad un prezzo più che accessibile.

Le persone ormai si fidano molto di Learnn e questo attira diverse aziende molto grandi che vogliono creare percorsi sulla piattaforma per pubblicizzare il loro prodotto o servizio.

Ecco su alcuni punti che vuole fare leva Learnn con la sua piattaforma di formazione:

Conclusione

Una volta che hai sviluppato una solida ricerca di mercato per posizionare al meglio il tuo brand, è il momento di inziare a vendere in modo professionale tramite una tua estensione online.

Per questo possiamo aiutarti a costruire la tua estensione online nel migliore dei modi. CONTATTACI.

Facci sapere nei commenti cosa ne pensi su questo argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.